Statuto

 Statuto societario

 Associazione Sportiva Dilettantistica 5 Cerchi

Art. 1  E’ costituito nella sede di via Machiavelli n°34 Seregno
Art. 2  Il gruppo sportivo assume la figura giuridica delle associazioni di fatto e non persegue finalità di lucro.
Art. 3  Colori Sociali giallo con sfondo azzurro.
Art. 4  Il gruppo sportivo realizza, nello spirito della Costituzione Repubblicana tutte le iniziative che, attraverso una utilizzazione partecipata del tempo libero, promuovono la crescita democratica dei lavoratori.
Art. 5  Sono effettivi del Gruppo Sportivo, cioè con diritto di voto, tutti i Soci.
Art. 6  Alle iniziative del carattere ricreativo culturale, sportivo e turistico organizzate dal consiglio direttivo del Gruppo possono partecipare ai soci e i loro familiari; le iniziative sono aperte a tutti i cittadini, fatti salvi gli adempimenti previsti dalla legge.
Art. 7  Gli organi direttivi e amministrativi del Gruppo Sportivo sono:
A) Assemblea dei Soci.
B) Consiglio Direttivo.
C) Collegio Sindacale.

L’assemblea

Art. 8  L’Assemblea generale alla quale partecipano tutti i Soci del G.S. è ordinaria e straordinaria.
L’annuncio di convocazione dovrà essere dato almeno 15 giorni prima mediante invito iscritto e con avviso affisso nella sede sociale, specificandola  data e l’ora della prima e della seconda convocazione, nochè l’ordine del giorno in discussione.
Art. 9  l’assemblea è regolarmente costituita, in prima convocazione , qualunque sia il numero degli intervenuti. Le deliberazioni sono prese a maggioranza dei votanti.
Art. 10  L’assemblea nomina ogni volta un presidente che dirige i lavori.
Segretario dell’assemblea è il Segretario del G.S. e, in caso di assenza, uno dei Soci  presenti scelto dall’assemblea.
Art. 11  L’assemblea ordinaria viene convocata ogni anno nel periodo compreso fra il 31 dicembre e il 31 marzo successivo:
– elegge la commissione elettorale, composta da almeno tre membri,che accetta le candidature e controlla lo svolgimento delle lezioni;
– elegge i Sindati;
– approva il bilancio;
– procede alla nomina delle cariche sociali;
– approva gli stanziamenti per le iniziative previste al comma 2 dell’articolo 26 del presente Statuto;
delibera su tutte le questioni attinenti alla gestione sociale.
Art. 12  L’assemblea straordinaria è convocata:
– tutte le volte che il Presidente o il consiglio lo reputino necessario;
– ogni qualvolta ne faccia richiesta il Collegio Sindacale;
– allorchè ne faccia richiesta almeno 1/5 dei soci.
L’assemblea dovrà avere luogo entro 20 giorni dalla data in cui viene richiesta.
Art. 13  Le votazioni possono avvenire per alzata di mano o a scrutinio segreto, quando ne faccia richiesta la maggioranza dei presenti.

Il consiglio direttivo

Art. 14  Il Consiglio Direttivo è composto da 11 consiglieri eletti dalla assemblea. Dura in carica due anni salvo decadenza deliberata da una assemblea straordinaria appositamente convocata.
I membri del consiglio direttivo sono rieleggibili.
Art. 15  Il Consiglio elegge nel suo seno il Presidente, cui spetta la rappresentanza del gruppo sportivo, il vice Presidente, il Segretario Amministrativo, il Cassiere, il Direttore Tecnico e fissa la responsabilità degli altri sei (6) consiglieri in ordine all’attività svolta dal G. S. per il conseguimento dei propri fini sociali (attività culturale, sportiva, turistica…).
Il Presidente, il Vice Presidente e il Segretario compongono la Presidenza; è riconosciuto al Consiglioil potere di cooptare altri membri fino ad un massimo di 1/3dei suoi componenti.
Art. 16  Il Consiglio direttivo si riunisce ordinariamente ogni mese e straordiariamente ogni qualvolta lo ritenga necessario il Presidente o ne facciano richiesta almeno 4 consiglieri; in assenza del presidente la riunione sarà presieduta dal Vice Presidente.
– formula i programmi di attività sociale previsti dallo statuto;
– cura l’esecuzione delle deliberazioni dell’assemblea;
– redige i bilanci;
formula i progetti per l’impiego del residuo del bilancio da sottoporre all’ assemblea;
– stipula tutti gli atti e contratti di ogni genere inerenti alle attività sociali;
– redige il regolamento interno da sottoporre da sottoporre all’assemblea.
Nell’ esercizio delle sue funzioni, Il Consiglio Direttivo può avvalersi di commissioni di lavoro da esso nominate. I responsabili delle commissioni possono partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo con voto consultivo.
Art. 17  Il presidente ha la rappresentanza o la firma sociale. In caso di assenza o di impedimento del Presidente, tutte le mansioni spettano ad un componente l’ufficio di presidenza.